Silvestrini a RDS: lo Stato ascolti il grido di dolore dei nostri imprenditori

I nostri imprenditori stanno soffrendo. Bisogna aiutarli e non lasciarli soli. ‘Subito risorse, subito investimenti, subito grande liquidità’ è questo il loro grido di allarme”. Ad affermarlo Sergio Silvestrini, segretario generale della CNA, intervistato da Lao Petrilli, nel corso del Gr di Rds.

“È necessario attuare un grande Piano Marshall che inondi di strumenti straordinari il mercato, in modo da far vedere alle nostre imprese che c’è una prospettiva di futuro – continua Silvestrini – Mi riferisco, in primo luogo, ad una potente iniezione di liquidità. Le nostre imprese hanno difficoltà nei pagamenti e nelle vendite e hanno bisogno di essere rassicurate. Lo Stato deve farsi carico del loro grido di dolore, facendosi sentire vicino alle loro esigenze di sopravvivenza prima e di necessari investimenti successivamente. In questa fase di emergenza non possiamo permetterci incertezze. Quel che è certo è che bisogna contemperare l’esigenza di sicurezza dei cittadini con quella dello sviluppo. Purtroppo non sappiamo se questa esigenza potrà colmarsi subito dopo Pasqua, ma è necessario trovare soluzioni flessibili di natura settoriale”.

“Siamo rispettosi delle esigenze generali di una nazione – conclude il segretario generale della CNA – ma un Paese non può sopportare per troppo tempo una caduta così radicale dei suoi investimenti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *