lunedì, Giugno 17CNA Catanzaro
Shadow

EMERGENZA CORONAVIRUS

CNA CATANZARO,

vi informa che stiamo seguendo con grande attenzione gli avvenimenti relativi alla diffusione del COVID-19 e, pur senza inutili allarmismi, dobbiamo pensare alle conseguenze in materia di salute e sicurezza sul lavoro che questa emergenza produce in termini di responsabilità del Datore di Lavoro.

Premettiamo che il quadro nazionale ed internazionale dell’emergenza da Coronavirus è in continua evoluzione, quindi i contenuti del presente documento potranno subire aggiornamenti e modifiche anche a breve termine.

Naturalmente la situazione deve essere trattata in modo diverso nelle Regioni che hanno attualmente in corso una emergenza sanitaria e quelle dove non sono state emanate ordinanze urgenti adottate dal Ministro della Salute d’intesa con il Presidente della Regione.

Per quanto attiene alle Regioni dove i focolai non sono attivi e quindi non in emergenza, consigliamo ai datori di lavoro di porre in atto alcune misure precauzionali di contenimento come di seguito:

• dalle informazioni preliminari ufficiali del Ministero della Salute, si può desumere che il Coronavirus possa sopravvivere alcune ore sulle superfici, in via prudenziale si ritiene opportuno

consigliare che si provveda a disinfettare, ove possibile la sede con disinfettanti contenenti alcol (etanolo) al 75% o a base di cloro all’1% (candeggina);

• fornire ai lavoratori una informativa, i cui contenuti sono esemplificati di seguito:

Nota informativa precauzionale per i lavoratori in materia di infezione da Coronavirus

Allo stato attuale, e a puro scopo precauzionale, vi preghiamo di prendere atto delle seguenti misure di protezione personale e collettiva:

mantenimento dell’igiene delle mani (lavare spesso le mani con acqua e sapone o con soluzioni a base di alcol);
prima di iniziare l’attività lavorativa, è importante lavare le mani, soprattutto se si sono utilizzati mezzi pubblici o si è soggiornato in locali pubblici;
evitare di toccare occhi, naso, bocca con mani non lavate;
igiene legata alle vie respiratorie: o starnutire o tossire in un fazzoletto o con il gomito flesso;
gettare i fazzoletti utilizzati immediatamente dopo l’uso, possibilmente in un contenitore chiuso;
lavare le mani dopo aver starnutito o tossito;
evitare il contatto ravvicinato (<2 metri), quando possibile, con chiunque mostri sintomi di malattie respiratorie come tosse e starnuti. Le misure di contenimento prese, saranno aggiornate sulla base dell’evoluzione della situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *