lunedì, Giugno 17CNA Catanzaro
Shadow

Giorno: 22 Giugno 2020

Semplificare e sbloccare siano la nuova rotta del Paese

Semplificare e sbloccare siano la nuova rotta del Paese

CNA News
“Semplificare, snellire, sbloccare devono essere i tratti distintivi del nostro ordinamento. Senza questa svolta sarà impossibile programmare e impegnare in modo efficace qualsiasi risorsa. Il dramma della pandemia è un’occasione storica per sancire una discontinuità e definire una visione condivisa del futuro che ci consenta di uscire da uno stallo pericoloso. Il rilancio passa attraverso un gigantesco piano di investimenti, realizzabile soltanto con il contributo determinante delle risorse europee. Ma è necessaria una radicale revisione dell’architettura normativa e burocratica. “ Sergio Silvestrini, Segretario Generale della CNA, in un intervento pubblicato sulle colonne del quotidiano “Il Foglio”, indica la strada per far ripartire l’economia italiana, sottolineando la funzione ...
L’esercito dei professionisti alla prova del mercato, nel dopo-emergenza

L’esercito dei professionisti alla prova del mercato, nel dopo-emergenza

CNA News
Welfare, previdenza, equo compenso, tutela dei pagamenti e detassazione delle spese per formazione professionale: sono alcuni dei punti presentati oggi agli Stati Generali da CNA Professioni. Un esercito che conta quasi 800mila unità: sono tanti i professionisti non organizzati in albi e collegi che CNA rappresenta. I professionisti, una realtà penalizzata Una realtà importante, eppure spesso penalizzata in modo ingiustificato. Come è avvenuto con i provvedimenti adottati in relazione all’emergenza epidemiologica. E che, di fronte alle nuove sfide del mercato che si aprono con il dopo-emergenza, chiede le giuste risposte. Pur con la palese intenzione di voler coinvolgere tutti i professionisti, è chiaro che a leggere le disposizioni in merito all’ accesso al fondo mutui prima casa o di g...
Turismo, come rilanciare un settore strategico

Turismo, come rilanciare un settore strategico

CNA News
Oltre 300mila imprese e un milione di lavoratori guardano all’estate con speranza per la ripartenza del turismo. E’ fondamentale che gli italiani rispondano in massa per compensare almeno in parte la perdita di turisti stranieri. Bisogna evitare che uno dei settori trainanti dell’economia italiana entri in una spirale negativa. E’ quanto evidenziato da CNA Turismo agli Stati Generali del turismo a Villa Pamphilj dove hanno partecipato Marco Misischia e Cristiano Tomei, rispettivamente Presidente e Coordinatore nazionale di CNA Turismo e Commercio. I danni sin qui registrati sono enormi. Solo nel primo trimestre 2020 per l’intera filiera del turismo si stima una perdita di 15,6 mld di euro. Al termine del secondo trimestre le perdite stimate potrebbero arrivare a 25,3 miliardi pur consid...