lunedì, Giugno 17CNA Catanzaro
Shadow

Indennizzi a fondo perduto vadano a micro e piccole imprese più colpite dalla crisi

L’annuncio del presidente del consiglio, Giuseppe Conte, di un intervento da 15 miliardi nel prossimo decreto a favore delle imprese rappresenta un impegno sicuramente rilevante, in relazione al quadro di finanza pubblica delineato nel DEF, ma purtroppo non adeguato a ristorare gli immensi danni non recuperabili che quasi tutti i settori dell’economia stanno accusando.

CNA pertanto chiede che gli attesi e necessari indennizzi a fondo perduto siano destinati alle imprese più penalizzate dal lockdown, prioritariamente micro e piccole, e con minori possibilità di recuperare anche parzialmente il fatturato perduto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *